di Valentina Trenta

ARQUATA DEL TRONTO – Non cali il silenzio. Dopo l’incontro avvenuto nella giornata di lunedì 7 novembre alla Camera dei Deputati, il sindaco di Arquata Aleandro Petrucci ha voluto precisare meglio le dichiarazioni pronunciate a Palazzo Madama: “Vedo che da parte delle trasmissioni televisive e dalla stampa in particolare la vicenda di Arquata è stata ridimensionata – ha spiegato – Non mi riferivo dunque alle istituzioni, fino ad ora presenti e motivate, ma ai media”.

La situazione di Arquata è critica: “L’intero comune è evacuato, le costruzioni continuano a crollare a causa delle continue scosse sismiche, abbiamo inoltre registrato il forzato trasferimento delle scuole in una struttura di San Benedetto” aggiunge Petrucci.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 263 volte, 1 oggi)