ARQUATA DEL TRONTO – Lunedì 19 dicembre, a Pescara del Tronto sarà allestito un presepe vivente, nell’area dove fu posizionata la tendopoli.

Il presepe vivente è un progetto organizzato dal comune di Pescara, la città abruzzese, con la collaborazione dell’associazione Pescara del Tronto e del comune di Arquata.

Sotto la regia di Franca Minnucci e la scenografia di Giancarlo Minnucci, gli studenti del Manthonè di Pescara che parteciperanno all’evento cercheranno di rappresentare la rinascita, spirituale e materiale, di una delle frazioni maggiormente colpite dal sisma.

Dalle 16.45, ai piedi di Pescara, si potrà partecipare all’iniziativa organizzata dall’assessorato alle tradizioni cittadine del comune abruzzese.

Il comune di Pescara ha adottato simbolicamente la frazione di Pescara del Tronto, per favorire la futura ricostruzione del paesino arquatano.

Tra le varie istituzioni presenti, il sindaco di Pescara Marco Alessandrini e il governatore della regione Abruzzo Luciano D’Alfonso.

La collaborazione tra l’Associazione Pescara del Tronto e il comune di Pescara ha consentito la condivisione di solidarietà e aiuti concreti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 131 volte, 1 oggi)