ANCONA – Per il decimo anno consecutivo istituzioni, imprese, media e cittadini si ritrovano per condividere le buone pratiche realizzate in azienda a favore delle risorse umane e rendere note quelle realtà imprenditoriali che contro ogni avversità – crisi economica, catastrofi naturali – non “mollano” e non vengono meno al proprio impegno.

Premio Valore Lavoro è nato su iniziativa dell’assessorato al Lavoro della Regione Marche proprio con l’obiettivo di diffondere la conoscenza del Fondo sociale europeo tra gli imprenditori marchigiani, ma anche, e soprattutto, di condividere i progetti positivi e replicabili realizzati per i lavoratori marchigiani. Il momento finale, della premiazione e della festa, è fissato per il prossimo 16 dicembre, presso il Salone della Loggia dei Mercanti di Ancona, alle ore 16.

In un’ottica di sempre maggiore integrazione fra i diversi fondi strutturali regionali e in una prospettiva di ottimizzazione delle risorse disponibili, le candidature (più di 50, traguardo importante anche in virtù del difficile momento che le Marche stanno attraversando a causa del post terremoto) hanno offerto progetti inerenti il tema della formazione, dell’inclusione, della tutela dell’occupazione, più vicini al Fondo sociale europeo, come anche iniziative legate alla competitività del territorio e del sistema produttivo, più affini agli obiettivi del Fesr regionale.

Tra queste imprese saranno premiate le 10 Buone Pratiche Aziendali 2016. Cinque “Premi Speciali” saranno assegnati dall’Associazione regionale “Maestri del Lavoro” in merito all’impegno per la sicurezza sul lavoro, cinque “attestati” andranno alle imprese che si saranno distinte per aver attuato progetti utili all’inserimento di giovani in azienda, privilegiando l’alternanza scuola-lavoro. Tale menzione è il risultato delle valutazioni espresse dalla Giuria Accademica, composta da Rettori delle Università marchigiane e da ricercatori/neo-laureati proposti dalle rispettive facoltà. Una menzione speciale andrà all’Organizzazione che, in assoluto, avrà segnalato il maggior numero di aziende.

Tutte le aziende partecipanti saranno comunque chiamate sul palco per un riconoscimento all’impegno dimostrato. L’evento sarà nuovamente guidato da Paolo Notari che condurrà tutti i presenti lungo un percorso fatto soprattutto di storie personali, emozioni e dedizione.

(Letto 62 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 62 volte, 1 oggi)