ASCOLI PICENO – Il mite dicembre 2016 ha lasciato spazio ad un mese di gennaio che non smentisce la sua fama di periodo più freddo dell’anno. Prima l’abbassamento delle temperature poi pioggia a partire da oggi, martedì 3 gennaio. Ma il bello, o il brutto, deve ancora venire.

Sulla base delle previsioni meteorologiche si preannuncia infatti una Epifania imbiancata su gran parte di Marche e Abruzzo, e anche Ascoli Piceno potrebbe ritrovarsi coperta da un manto bianco. Le prime nevicate sono annunciate anzi già nella sera del 5 gennaio: sarà dunque una fatica doppia per la Befana, in volo sulla scopa, recarsi a consegnare i doni ai bimbi.

Con il passaggio dell’attuale perturbazione la giornata di mercoledì sarà serena, con la minima che toccherà lo zero. Quindi la neve: nella giornata del 6 gennaio ad Ascoli la temperatura massima potrebbe non superare lo zero. Il grande freddo però sarebbe in attesa nei giorni seguenti: le ghiacciate a ciel sereno potrebbero abbassare la colonnina a -6° C, secondo ilmeteo.it.

Potrebbe nevicare anche sulla costa: il 6 gennaio a San Benedetto temperatura attesa tra -3° C e zero, stesso copione con neve più abbondante in collina: ad Offida la minima potrebbe raggiungere – 8° C. Sarà dura invece nelle zone montane, già messe in ginocchio dal terremoto del 2016. A Montemonaco e ad Arquata il 7 gennaio la minima potrebbe toccare i -14° C, -10° C ad Amandola.

(Letto 2.446 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.446 volte, 1 oggi)