ANCONA – L’iniziativa, infatti, è stata approvata, a seguito di partecipazione ad un bando della Susan G. Komen Onlus, è un’organizzazione senza scopo di lucro basata sul volontariato, che opera nella lotta ai tumori del seno su tutto il territorio nazionale.

Come è noto, i fondi raccolti con la Race for the Cure sono finalizzati a progetti per la lotta ai tumori del seno condotti dalla Susan G. Komen Italia ed altre associazioni che ne condividono la causa. Per l’annualità 2017, 140 associazioni italiane si sono rivolte alla sede nazionale della Komen Italia e ai Comitati Regionali di Puglia, Emilia- Romagna e Lombardia per ricevere sostegno e sono stati 72 i progetti approvati di cui 3 nelle Marche tra cui proprio quello dell’U.S. Acli ossia “Alimentazione, sport e salute”.

L’iniziativa è stata avviata nei giorni scorsi e si svolgerà oltre che nelle Marche anche nelle regioni Abruzzo, Calabria e Campania grazie ad una rete di collaborazione composta da Comune di Acquaviva Picena, Associazione Hozho di Ascoli Piceno, Comune di Campofilone, Comune di Castelfidardo, ASD Manoppello Sogeda, Associazione Fiaccola San Pantaleone di Borgo di Montoro (Avellino), Comune di Petritoli, Comune di Cossignano, Dipartimento di prevenzione Area Vasta 5 Asur Marche, Sezione Lilt di Ascoli Piceno, U.S. Acli Comitato provinciale Cosenza ed i media Partner “Salute oggi”, “Picenotime” e “Il Mascalzone” e “Il Marcuzzo”.

“L’Unione Sportiva Acli Marche – dicono i promotori del progetto –  in collaborazione con i tanti partner progettuali, intende realizzare un’efficace programma educativo, finalizzato alla prevenzione dei tumori al seno. In particolare si intendiamo occuparci di corretti stili di vita (alimentazione e movimento in primo luogo) ai fini della prevenzione del tumore al seno”.

Le iniziative andranno avanti fino al mese di ottobre 2017 con manifestazioni che si svolgeranno nelle quattro regioni coinvolte ma che avranno un unico filo conduttore: informare sui gravi rischi per la nostra salute di stili di vita non corretti caratterizzati ad esempio dall’inattività fisica oppure da una non buona alimentazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 101 volte, 1 oggi)