ASCOLI PICENO – Presentazione ufficiale presso la sede di Corso Vittorio Emanuele, del nuovo acquisto bianconero, il difensore Mogos. Il giocatore proveniente dalla Reggiana, è stato  acquisito a titolo definitivo fino al 30 giugno 2020 più opzione di un ulteriore anno in favore del club bianconero.

Dopo alcuni anni in Eccellenza, due stagioni con l’Asti, passaggio poi  in serie D e poi il salto di qualità con il Lumezzane in Lega Pro e poi la Reggiana.

Il Ds Cristiano Giaretta lo presenta cosi: “Arriva a titolo definitivo per 3 anni. Crediamo in lui un contratto lungo perché vediamo in lui una parte importante del nostro progetto. Classe ’92 con buona esperienza e molti gol all’attivo. Vedi per lui un salto adatto e sono sicuro che darà un grande contributo. Trattativa che è andata via fluida, su di lui c’era anche un club di serie A. Lui ha scelto il nostro progetto. Mi è piaciuto subito il suo entusiasmo”.

Le prime parole di Vasile Mogos: “Quando ho ricevuto la chiamata dal Direttore già volevo venire qui. È una grandissima piazza e non potevo non venire. Sono molto propenso all’attacco, posso migliorare in fase dif3nsica. Il Direttore mi ha dato la possibilità di giocare in B, per me è la realizzazione di un sogno. Sono pronto per questo salto di qualità ma per me è un punto di partenza e non di arrivo. Conoscevo Mignanelli perché abbiamo giocato insieme, e gli altri perché guardo sempre le partite di serie B. Credo in me stesso e provo sempre, sono istintivo e quello che mi riesce mi viene cosi senza pensare. Nasco mezz’ala poi mi hanno spostato ma pur di giocare starei ovunque anche in porta.È una piazza calda e non vedo l’ora di scendere in campo. Voglio essere sempre disponibile per il mister, le sue scelte poi non si discutono. Non mi sento nè titolare né riserva”.

Altre di calciomercato. Intanto il difensore di proprietà dell’Ascoli, Filippo Florio, si trasferisce in prestito temporaneo fino al 30 giugno 2017, dalla Lucchese al Santarcangelo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 147 volte, 1 oggi)