ASCOLI PICENO – La seconda colonna mobile della Protezione Civile altoatesina ha raggiunto nella tarda mattinata del 19 gennaio ad Ascoli Piceno. Sono state individuate quali possibili destinazioni le località di Force, Rocca, Fluvione, Montemonaco, Acquasanta Terme, Montegallo e Comunanza.

A Montemonaco, raggiunta il 18 gennaio, la prima colonna mobile del Corpo Permanente dei Vigili del Fuoco di Bolzano, ha operato fino alla mezzanotte sgomberando dalla neve e dagli alberi caduti le strade: inoltre ha liberato dalla neve con le frese qui trasportate un vasto areale per far spazio ai mezzi d’intervento.

In uso alle squadre altoatesine vi sono una serie di mezzi speciali tra i quali piccole ruspe dotate di fresa (Bobcat) e un piccolo camion dotato di fresa (Unimog) che ben si prestano alla tipologia territoriale. Vi sono anche mezzi di trasporto dotati di braccio mobili e pala, container e officina e distributori di carburante mobili.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 168 volte, 1 oggi)