OFFIDA – Cento quintali di fieno in dono all’azienda Lai di Gualdo (Macerata) per salvare le pecore dopo il crollo di stalla e fienile. Li ha donati l’imprenditore piemontese Dario Osella, fondatore delle Fattorie Osella, che ha risposto all’appello lanciato dalla Coldiretti per sostenere gli allevatori terremotati.

Il carico verrà consegnato domani nell’allevamento di Laura Lai, che dopo essere stato gravemente danneggiato dal sisma del 24 agosto e da quello di ottobre ha visto crollare la struttura provvisoria dove erano state sistemate le pecore per ripararle dalle neve. Sempre a causa del maltempo è venuto giù anche il fienile, già lesionato.

A quanto riportato dall’Ansa, l’azienda ha donato altri 100 quintali di fieno a Vincenzo Massi, allevatore di mucche di razza bovina marchigiana a Offida.

Con le scosse del 18 gennaio Massi ha visto aggravarsi i danni alla stalla lesionata e crollare il fienile, con tutte le provviste per l’alimentazione del bestiame rimaste sotto le macerie. Anche questo carico sarà consegnato domani.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 136 volte, 1 oggi)