ASCOLI PICENO – Nelle Marche il pericolo valanghe lungo le strade è in progressivo esaurimento e le principali criticità, limitate ai versanti più ripidi, sono dovute a scaricamenti di neve localizzati.

E’ l’esito del sopralluogo del gruppo tecnico del Centro funzionale Regione Marche, condotto in collaborazione con Meteomont, Aineva, Corpo nazionale del soccorso alpino e speleologico per valutare le condizioni del manto nevoso lungo la rete stradale della provincia di Ascoli Piceno.

Massima cautela anche per il pericolo di scivolamento della coltre nevosa dai tetti e per l’aumento dei carichi statici, che possono provocare cedimenti.

Lo scioglimento della neve poi potrebbe innescare frane localizzate lungo le scarpate e anche sui versanti già interessati da dissesto idrogeologico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 68 volte, 1 oggi)