ASCOLI PICENO – La Stazione Unica Appaltante della Provincia espleterà le gare di appalto relative ai lavori pubblici e forniture dell’Erap Marche – Presidio di Ascoli Piceno. E’ stato infatti sottoscritta una convenzione tra i due enti per organizzare questo importante servizio che verrà erogato da personale e tecnici della Provincia.

L’Erap Marche gestisce, nella sola provincia di Ascoli Piceno, oltre 2200 unità immobiliari di cui ne cura la manutenzione ordinaria e straordinaria e nel prossimo triennio sono previsti importanti investimenti in questo settore così rilevante per la vita della comunità regionale e locale. Pertanto, attraverso questo accordo, vengono utilizzate al meglio le sinergie tra questi due entI, che devono affrontare iter sempre più complessi dal punto di vista tecnico e adempimenti burocratici onerosi. Vantaggi considerevoli si avranno anche per i cittadini in termini di efficienza del servizio e di speditezza delle procedure.  

Ringrazio la Regione Marche per questa nuova opportunità di collaborazione istituzionale importante e fruttuosa – evidenzia il Presidente della Provincia Paolo D’Erasmoche valorizza al meglio il ruolo della Provincia nell’ambito del nuovo assetto organizzativo ed istituzionale di Area Vasta. Già in pochi mesi di funzionamento – ha aggiunto D’Erasmo – la Stazione Unica Appaltante della Provincia ha gestito e sta gestendo appalti significativi per conto dei Comuni e degli enti aderenti per circa 2 milioni e 800 mila euro. Questa nuova ed importante convenzione con un ente significativo come l’Erap regionale – presidio di Ascoli Piceno, rafforza ulteriormente questa struttura prevista dal nuovo Codice Unico degli Appalti.

(Letto 79 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 79 volte, 1 oggi)