ANCONA – “Il 30 gennaio ho sentito dire che per l’emergenza neve e terremoto sono morti 2 mila animali, ma i numeri veri sono questi: sono andati persi 34 bovini, 153 ovini, 8 caprini, 2.500 avicoli”.

I dati sono stati resi noti dal presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli nell’aula del Consiglio regionale delle Marche a proposito della polemica sulla stalle e riportati da una nota dell’Ansa.

“Già dall’inizio di dicembre erano disponibili spazi alternativi per circa 4 mila animali e come Regione abbiamo fornito 200 tonnellate di mangimi e foraggi”.

Il governatore ha ricordato che con le nevicate del 2012 “morirono 6 mila animali”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 93 volte, 1 oggi)