ASCOLI PICENO – Non è stato certo un mercato coi fuochi d’artificio quello dell’Ascoli, se ne vanno Iotti, Jallow, Manari, Pecorini e Jaadi, rimane ma fino a giugno il talento Orsolini e arrivano l’attaccante Bentivegna, il difensore Mogos e il centrocampista Slivka. 

Arriva quindi dal Palermo con la formula del prestito con diritto di riscatto e contro riscatto l’attaccante esterno Accursio Bentivegna. Siciliano di Sciacca, Bentivegna è nato il 21 giugno 1996, è alto 170 cm per 68 Kg e può ricoprire tutti i ruoli d’attacco, ala destra e sinistra, prima e seconda punta. E’ cresciuto nel settore giovanile del Palermo fino all’esordio in massima serie nella s.s. 2014/2015: 7 le presenze complessive maturate in A con la maglia rosanero, 15 quelle in Serie B con il Como, club in cui ha militato nei primi sei mesi della s.s. 2015/2016 e con cui ha messo a segno il primo gol in cadetteria.

Pecorini: L’Ascoli comunica di aver ceduto a titolo definitivo alla Virtus Entella il difensore Simone Pecorini. A Simone, che conclude la sua esperienza in maglia bianconera dopo un anno e mezzo, il difensore aveva anche ricoperto il ruolo di centrocampista o di esterno nella scorsa stagione, poco utilizzato da Aglietti aveva  collezionato solo 4 presenze fin’ora.

Manari: L’Ascoli ha raggiunto l’accordo con la Juve Stabia per il trasferimento temporaneo di Manuel Manari fino al 30 giugno 2017. L’esterno mai utilizzato da Aglietti in questa stagione è un giovane dotato di capacità tecniche non indifferenti e aveva destato attenzione in Lega Pro, su di lui c’era anche il Fano.

Orsolini è stato ceduto alla Juventus, l’esterno Nabil Jaadi torna all’Udinese,  il difensore Luca Iotti, si trasferisce fino al 30 giugno 2017 all’Olbia con diritto di riscatto. Il giovane attaccante Jallow passa alla Viterbese.

(Letto 84 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 84 volte, 1 oggi)