MONTEGIORGIO – – Operazione delle Forze dell’Ordine nella serata del primo febbraio.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montegiorgio hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 41enne marocchino (disoccupato e pregiudicato) residente a Monte San Pietrangeli.

L’uomo, all’esito di uno specifico servizio teso al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti effettuato nei Comuni di Torre San Patrizio, Monte San Pietrangeli e Rapagnano, è stato sottoposto a controllo  in contrada Villa Zara alla guida della propria auto.

La perquisizione personale e veicolare ha consentito di rinvenire e sequestrare venti “panetti” di hashish, per un peso complessivo di due chilogrammi.

L’arrestato è stato condotto presso la Casa di Reclusione di Ascoli Piceno.

L’ingente quantitativo di sostanza stupefacente verrà inviato al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti di Ancona per le analisi di rito.

(Letto 909 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 909 volte, 1 oggi)