MONTEGIORGIO – – Operazione delle Forze dell’Ordine nella serata del primo febbraio.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montegiorgio hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 41enne marocchino (disoccupato e pregiudicato) residente a Monte San Pietrangeli.

L’uomo, all’esito di uno specifico servizio teso al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti effettuato nei Comuni di Torre San Patrizio, Monte San Pietrangeli e Rapagnano, è stato sottoposto a controllo  in contrada Villa Zara alla guida della propria auto.

La perquisizione personale e veicolare ha consentito di rinvenire e sequestrare venti “panetti” di hashish, per un peso complessivo di due chilogrammi.

L’arrestato è stato condotto presso la Casa di Reclusione di Ascoli Piceno.

L’ingente quantitativo di sostanza stupefacente verrà inviato al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti di Ancona per le analisi di rito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 897 volte, 1 oggi)