CAMPOTOSTO – Oltre cento persone hanno partecipato ieri all’escursione sulla neve a Campotosto, organizzata dalle guide ambientali escursionistiche dell’Aigae per rilanciare l’immagine dell’Abruzzo a un mese dalla tragedia dell’hotel Rigopiano di Farindola (Pescara) e dalle scosse di terremoto che hanno reso inagibili molti borghi montani.

“La missione delle guide ambientali escursionistiche è rilanciare il comparto del turismo naturalistico, e non solo, in tutte le zone dell’Italia Centrale, valorizzare tradizioni e memoria storica di questi territori rimasti integri grazie ai popoli che li hanno vissuti. Per continuare a viverli, però, occorre che le istituzioni si adoperino per una ricostruzione con tecniche antisismiche, senza stravolgere l’architettura tradizionale”.

Sono le parole di Salvatore Costantini, consigliere nazionale Aigae. “I Monti della Laga sono un patrimonio enorme per il nostro territorio, abbiamo il dovere di tutelarlo e soprattutto abbiamo il dovere di non abbandonarlo”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 127 volte, 1 oggi)