ASCOLI PICENO – L’Ascoli sta Gatto preparando la gara di sabato con il Pisa, a parlare è l’ex di turno Gatto, l’esterno bianconero si aspetta una partita difficile:”Non sarà una partita facile perché loro non prendono gol, credo che la prima squadra che segnerà porterà a casa il bottino pieno. È uno scontro salvezza perché noi veniamo da risultati positivi e ci teniamo a continuare la striscia positiva. Ci tengo molto perché ero legato a quella piazza e l’ho consigliata a mio fratello che ora gioca li. Il Pisa rispecchia il suo allenatore, è una squadra grintosa e lui gli ha insegnato molto”

L’esterno sta trovando meno spazio nelle ultime gare soprattutto dopo l’arrivo di Bentivegna e parla anche del rigore sbagliato:“Il rigore lo sbaglia chi lo calcia e mi prendo tutte le responsabilità. Le panchine fanno parte del calcio e quando vengo chiamato in causa, io rispondo. Ci tengo a giocare sabato contro mio fratello e voglio fare bene..”Ho fatto 4 gol e posso ancora migliorare. Mancano 16 partite e vogliamo toglierci molte soddisfazioni da qui fino alla fine. Spetta al mister decidere chi gioca e credo sia giusto così ma è sempre meglio essere tanti che pochi. Per Vicenza dispiace non averla chiusa prima e credo che nel calcio una volta si da e un’altra toglie.”

(Letto 83 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 83 volte, 1 oggi)