ASCOLI PICENO – Tutto pronto allo stadio Del Duca di Ascoli per il match fra l’Ascoli di mister Aglietti e il Pisa (in maglia rossa) allenato da Gattuso. Alle 15 avrà luogo la partita. Tempo nuvoloso, comparsa ogni tanto di qualche goccia di pioggia.

Fuori dall’impianto sportivo si acquistano bandierine bianconere: il ricavato sarà destinato alle popolazioni terremotate.

Ecco le formazioni ufficiali.

Ascoli: Lanni, Almici, Augustyn, Felicioli, Mengoni, Slivka; Addae, Cacia; Orsolini, Lazzari; Favilli.  A disposizione: Ragni, Bianchi, Perez, Bentivegna, Gigliotti, Cacia (Cap.), Cinaglia, Gatto, Mogos, Carpani. Allenatore Alfredo Aglietti;

Pisa: Ujkani, Longhi, Di Tacchio, Mannini (Cap.), Verna, Manaj, Del Fabro, Angiulli, Milanovic, Gatto, Masucci. A disposizione: Cardelli, Birindelli, Lazzari, Peralta, Tabanelli, Zonta, Golubovic, Zammarini. Allenatore Gennaro Ivan Gattuso;

Arbitro: Daniele Minelli (Varese)

Assistente 1: Vincenzo Soricaro (Barletta)

Assistente 2: Mauro Galetto (Rovigo)

IV Ufficiale: Andrea Zingarelli (Siena)

Prima dell’inizio della partita si sono presentati sotto la Curva Sud i sindaci di Amatrice, Accumoli e Arquata per raccogliere gli applausi e il sostegno dei bianconeri che cantano “La gente come noi non molla mai”.

1′ Iniziata la partita. Dà il calcio d’inizio l’Ascoli.

2′ Dopo soli due minuti l’Ascoli è in vantaggio! Ha segnato Favilli dopo un’azione personale con un goal piazzato nell’angolino.

4′ Tiro debole di Cacia, para il portiere pisano.

6′ Angiulli fa tremare i bianconeri: tiro potente ma Lanni respinge molto bene lateralmente.

7′ Ancora Pisa: tiro di Masucci ma la difesa bianconera respinge in angolo.

10′ Punizione per il Pisa: batte Mannini, alto.

11′ Striscione polemico contro la Iena Nadia Toffa, protagonista recentemente di un servizio video girato ad Ascoli sulla vulnerabilità delle scuole. “Nadia Toffa, a noi le curve, a te il push-up”.

15′ Colpo di testa di Manaj, para Lanni senza problemi. Le squadre continuano a studiarsi con i pisani che cercando di fare qualcosa in più dato lo svantaggio.

17′ Ancora Manaj: calcia al volo dopo un cross dalla sinistra ma la palla va fuori. Pisa pericoloso.

21′ Tiro di Cacia al volo, rimpallato, finisce fuori. Corner per l’Ascoli.

22′ Sull’angolo la palla attraversa pericolosamente l’area pisana ma nessun bianconero ne approfitta.

24′ Punizione per il Pisa da una distanza interessante.

25′ Goal del Pisa. Masucci si avventa come un falco sulla punizione e infila di piede a pochi passi dalla porta. 1 a 1.

30′ Adesso la partita si accende con veloci cambi di campo da parte delle due squadre. Entrambe hanno fame di punti.

34′ Ingenuità di Almici che perde palla a ridosso dell’area e il Pisa conquista, successivamente, una punizione molto pericolosa.

37′ Raddoppio del Pisa. Punizione di Mannini ribattuta dalla barriera ma sulla respinta si avventa ancora con il pisano che stavolta va a segno. 1 a 2.

39′ Gatto tira fuori dall’area ma Lanni para a terra. L’Ascoli è scosso dal ribaltone.

40′ Favilli prova a scuotere i bianconeri ma la palla termina a lato.

42′ Il Pisa segna ancora. Ancora una punizione manda in tilt la difesa bianconera. Durante la battuta in mezzo all’area ancora Masucci che insacca alle spalle di Lanni con un tiro preciso. 1 a 3.

45′ Un minuto di recupero. Colpo di testa di Orsolini a pochi passi dalla porta ma un difensore pisano. Angolo.

46′ Sull’angolo successivo, colpo di tacco di Favilli ma pare il portiere pisano. Termina 1 a 3 il primo tempo. Qualche fischio piove dagli spalti ma la Curva Sud incita calorosamente.

L’Ascoli parte forte e va immediatamente in vantaggio con Favilli: sembra l’inizio di una grande partita per i bianconeri invece il Pisa si scuote e su tre calci piazzati ribalta la situazione portandosi in vantaggio per 3 a 1. I bianconeri incapaci di reagire, visibilmente scioccati.

1′ Entra Gatti per l’Ascoli al posto di Lazzari. Sfida fraterna in campo.

3′ Ascoli vicino al goal con Cacia. Angolo per i bianconeri.

4′ Cacia accorcia le distanze con un colpo di testa ravvicinato: 2 a 3. L’Ascoli è entrato in campo molto combattivo.

7′ I bianconeri spingono anche grazie al tifo incessante della Curva Sud. Negli spogliatoi, evidentemente, mister Aglietti ha fatto la classica strigliata.

8′ Gatto sulla sinistra dell’area pisana mette un pallone invitante ma nessun giocatore ci crede e la palla scorre via.

10′ L’Ascoli ancora pericoloso con un cross dalla sinistra di Felicioli ma nessuno riesce ad arrivare a colpire di testa.

13′ Gatto ha dato una scossa alla squadra bianconera: sono numerose le incursioni pericolose dalla sinistra. Un cambio azzeccato, quello di mister Aglietti.

14′ L’Ascoli ancora pericoloso: giungono in area pisana vari cross interessanti, peccato però che manca soltanto la realizzazione a rete. Pressing costante da parte dei bianconeri.

15′ Il Pisa manda in campo Golubovic al posto di Manaj.

16′ Il Pisa si riaffaccia in attacco con Masucci, cross deviato in angolo dalla difesa bianconera.

19′ Ancora Angiulli! Conclusione da fuori area deviato da un difensore bianconero che beffa Lanni da 25 metri. 2 a 4 per il Pisa.

23′ Ascoli sfortunato. Nel momento migliore subisce il goal, complice un’altra deviazione. La Curva Sud continua a cantare e sostenere i bianconeri.

25′ Esce Orsolini, entra Bentivegna. Il talento di Rotella applaudito dal pubblico ascolano nonostante la prova incolore.

27′ La partita si accende con qualche mischia fra i giocatori ma l’arbitro sembra tenere bene gli animi surriscaldati.

30′ Esce Gatto per il Pisa ed entra Cani. Termina la gara fra i fratelli. Per l’Ascoli esce Slivka ed entra Bianchi, applausi del pubblico.

32′ Cross di Felicioli ma ancora una volta nessuno è pronto per il tap-in. Ammonito Mannini per il Pisa per perdita di tempo.

35′ Cacia, solo davanti al portiere pisano, non riesce a mettere dentro la palla, respinta dall’estremo difensore.

36′ Cani per il Pisa tira ma debolmente, para Lanni.

40′ Mancano cinque minuti, l’Ascoli ci prova ma il risultato pare purtroppo non recuperabile. I bianconeri però non demordono.

42′ Esce Verna per il Pisa ed entra Zammarini.

44′ Partita compromessa ma la Curva Sud dà l’esempio: sciarpate e cori senza fine per sostenere i giocatori bianconeri.

45′ Quattro minuti di recupero.

48′ Punizione per l’Ascoli ma nulla di fatto. “Noi vogliamo gente che lotta” è il grido della Curva Sud.

49′ Angolo per l’Ascoli ma l’azione si perde a lato. Finisce la partita: 2 a 4 per il Pisa.

Ascoli che parte forte e va in vantaggio dopo due minuti dal calcio d’inizio. Da lì ha inizio un black out inspiegabile con errori gravi nella gestione difensiva dei calci piazzati che risolvono il match in favore del Pisa già a primo tempo. Nella ripresa i bianconeri tirano fuori la grinta e accorciano le distanze, sperando in una rimonta resa vana da un goal fortunoso dei pisani. Ingenuità e sfortuna causano la sconfitta bianconera ma anche errori difensivi da non ripetere in futuro.

 

(Letto 564 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 564 volte, 1 oggi)