ASCOLI PICENO – “Non era né scontato né prevedibile ma i numeri del Carnevale ascolano sono evidenti a tutti: l’edizione 2017 si sta rivelando una delle più riuscite degli ultimi anni”. Così il sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli, nell’ultima giornata del corso mascherato. Domenica scorsa è stato registrato un boom di presenze con tanti turisti.

Un bel segnale per un territorio ferito dai terremoti che si sono succeduti negli ultimi sei mesi con un calo di presenze turistiche altissimo.

‘Registriamo un incremento di presenze che, secondo i nostri sistemi di rilevazione si aggira sul 30%” dice Castelli.

”Gli ascolani, veri protagonisti e artefici di questo straordinario spettacolo di strada non si sono persi d’animo e, accantonati gli acciacchi psicologici indotti dal sisma, hanno dato il meglio con gag esilaranti. La città ha bisogno come il pane di eventi e manifestazioni. Il rilancio economico dei nostri servizi commerciali e turistici parte da qui” conclude il primo cittadino ascolano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 145 volte, 1 oggi)