ANCONA – A sette mesi dal sisma i marchigiani hanno acquistato 5 tonnellate di “cacio amico” il formaggio fatto con il latte delle stalle terremotate, con una straordinaria ondata di solidarietà da parte della gente comune che ha permesso alle stalle colpite di trovare uno sbocco di mercato e valorizzare il proprio latte.

Lo rende noto la Coldiretti, che insieme al caseificio Martarelli di Camerata Picena ha dato vita all’iniziativa che ha portato le forme in tutti i mercati di Campagna Amica, dalle Marche alla Capitale fino alle altre regioni d’Italia.

Nei farmer market della Coldiretti hanno trovato spazio anche salumi, olio, vino e altre tipicità delle aree terremotate, per contrastare il calo delle vendite a livello locale seguito al sisma e all’abbandono forzato della popolazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 64 volte, 1 oggi)