ASCOLI PICENO – L’iniziativa rientra nel quadro delle iniziative programmate a seguito della stipula di un protocollo d’intesa con la Regione Marche per la promozione dell’attività fisica tra la popolazione e va avanti ormai dallo scorso settembre con buoni risultati in termini di partecipazione di persone di ogni età.

Uno studio pubblicato su “The Lancet” da Melody Ding dell’Università di Sydney e colleghi ha evidenziato l’incremento dell’inattività fisica e dei relativi costi sanitari visto il nesso di casualità con alcune patologie.

“Aumentare i livelli di attività fisica della popolazione generale è un investimento importante che i governi dovrebbero considerare seriamente quando si parla di riduzioni o tagli della spesa sanitaria o di aumento della produttività nel mondo del lavoro”, ha detto Adrian Bauman, coautore dello studio.

Gli appuntamenti settimanali ad Ascoli con “Una città in movimento” sono due. Dal 3 aprile il lunedì sera alle 21 le camminate prenderanno il via dal Centro socio culturale Tofare di Brecciarolo (invece che da via delle azalee a Monticelli) mentre rimane confermato l’appuntamento del mercoledi alle 21 con partenza da via Oristano 1 (angolo via Napoli davanti al Centro socio culturale Tofare).

L’iniziativa è gratuita e per partecipare basta presentarsi sul luogo di partenza un quarto d’ora prima del via per la registrazione dei dati anagrafici.

In caso di maltempo la manifestazione non si svolge.

Per ulteriori informazioni sull’iniziativa si possono consultare il sito www.usaclimarche.com oppure il gruppo facebook “Una città in movimento”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 55 volte, 1 oggi)