ASCOLI PICENO – “Un giorno per la nostra Città”, il progetto che la Lega B rivolge a tutti i club cadetti, accende i fari sulle eccellenze territoriali, le bellezze storiche, architettoniche, culturali ed enogastronomiche delle 22 Città della Serie B 2016/2017.

L’Ascoli Picchio sviluppa il tema attraverso un evento, l’“Happy Hour Picchio”, che racchiude in sé una molteplicità di aspetti: sportivo, enogastronomico, culturale, architettonico e storico. L’evento è in programma oggi pometiggio alle ore 18:00 presso il Lorenz Cafè di Piazza del Popolo.

L’Happy hour Picchio è una gara di cucina fra gli “Enfants terribles”, Orsolini, Favilli e Cassata e i “Cuochi per caso” Carpani, Mogos e Cinaglia. Le due squadre si sfideranno nelle cucine del Lorenz nella preparazione di un aperitivo a base di prodotti tipici del Piceno e dei territori limitrofi duramente colpiti dal terremoto.

In Piazza del Popolo si esibiranno sbandieratori, tamburini e chiarine, in omaggio alla Quintana. Nel corso dell’evento una giovane calciatrice della squadra femminile dell’Ascoli illustrerà le caratteristiche architettoniche di Piazza del Popolo e dei monumenti che vi si affacciano.

(Letto 80 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 80 volte, 1 oggi)