CAMERINO – “L’università non forma solo professionisti, ma uomini”. Queste le parole riportate dall’Ansa del rettore di Camerino Flavio Corradini presentando il protocollo d’intesa tra Unicam e il Forum nazionale dei giovani, voluto dal Consiglio degli studenti.

“Il protocollo viene stipulato per dare una risposta alle ambizioni e alle speranze del territorio, che vuole rinascere dopo il sisma – le parole riportate dall’Ansa di Giuseppe Finocchiaro, già rappresentante del Consiglio degli studenti -, in base all’accordo saranno attivati tirocini per studenti, con particolare attenzione a quelli sfollati, nelle aziende del territorio. Poi viene creato un gruppo intitolato Resilienza e gestione dell’emergenza post sisma, che vuole essere strumento di attuazione del protocollo, e infine diamo il via a un progetto ambizioso, cioè la creazione di un pool di formatori che terranno incontri di educazione non formale nelle sedi universitarie. Cerchiamo di coinvolgere non solo studenti ma i giovani del territorio, dimostrando cosa significa l’associazionismo giovanile”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 31 volte, 1 oggi)