ANCONA – Si amplia il quadro delle convenzioni con i centri privati accreditati di medicina per lo sport per il rilascio delle certificazioni di idoneità sportiva agonistica under 18.

La misura, che garantisce la visita gratuita ai minorenni come elemento di prevenzione obbligatorio annuale ed è già attiva della provincia di Pesaro, Ascoli Piceno e Macerata, si estende nella provincia di Ancona con l’accredito di validità triennale di sei convenzioni private. I centri, a cui sono stati destinati 222 mila euro all’anno, garantiranno oltre 4.150 visite annuali da programmare nell’intero corso dell’anno.

Si tratta dei centri di Area Vasta 2 Ancona: Bios Center di Osimo, Integra Salute e Ambulatorio Quagliarini di Fabriano, Jesilab di Jesi, Futur di Ostra e Senasport di Senigallia.

La previsione è di proseguire con altri convenzionamenti delle strutture di medicina dello sport private di tutta la regione nell’intento di rispondere all’esigenza di salute dei cittadini e garantire alle famiglie la gratuità della visita medica a favore dell’attività agonistica dei ragazzi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 42 volte, 1 oggi)