ASCOLI PICENO – Il DS Giaretta, espulso durante il match: “Sul rigore? mi sono arrabbiato marginalmente per quello ma per un episodio di vantaggio e poi sul contropiede abbiamo rischiato di prendere gol e poi mi ha chiesto scusa.”

Come giudica il punto?: “Preoccupati analizziamo in maniera pignola tutto, ma è un punto che può essere positivo e cerchiamo i 3 punti martedì allora possiamo avvicinarci alla quota salvezza, è un campionato strano. Avremmo tutti voluto vincere questa gara, quando vuoi vincere ad ogni costo a volte il rischio è il contrario. Loro si sono difesi in dieci era difficile.”

“Abbiamo perso punti guadagnati sul campo, sciupando e siamo qui a lottare e soffrire, siamo due punti sopra la zona rossa, il calendario ci aiuta facendoci giocare in casa di nuovo martedì, ringraziando il pubblico che ci sostiene tante persone qui allo stadio per la giornata bianconera. non avevo dubbi Ascoli è una città che risponde molto, il nostro debito con la città è raggiungere quanto prima la salvezza.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 345 volte, 1 oggi)