ASCOLI PICENO – L’evento spettacolo serata di beneficenza “una notte da ricordare”  si terrà il 10 maggio al  il Teatro Ventidio Basso Ascoli Piceno a partire dalle ore 20,30. Lo spettacolo è realizzato con l’obiettivo primario di dare l’intero incasso che verrà devoluto in beneficenza a favore delle popolazioni residenti nei paesi del Comune di Arquata del Tronto  colpite dal sisma a partire dal 24 Agosto 2016.

La Presidente dell’Ipasvi, Roberta Corradetti: “Grande plauso e ringraziamento a tutti coloro che sono arrivati a soccorrere nessuno si è risparmiato. Voglio esprimere un pensiero e un ringraziamento. Al comando dei vigili del fuoco dobbiamo ricordarci di chi è sopravvissuto e vi invito a partecipare tutti.”

“Ringrazio a nome di tutti i componenti del Consiglio Direttivo e degli iscritti Collegio IPASVI della Provincia di Ascoli Piceno, che rappresento, la Presidente della Federazione Nazionale IPASVI Barbara Mangiacavalli e tutti i componenti del Comitato Direttivo Centrale, il Collegio Ipasvi di Ancona e l’Enpapi  per averci sostenuto con il prezioso contributo economico da destinare agli iscritti residenti nelle zone colpite dal sisma e che ci hanno permesso di progettare, realizzare e organizzare questo evento in collaborazione con: FLY Comunications eventi teatrali- comunicazione di Christian Mosca e con il contributo del Sindaco del Comune di Ascoli Piceno con la concessione del Teatro, e patrocinato dal Sindaco di Arquata del Tronto, dal Presidente Associazione Arquata Futura, dal Presidente Associazione Capodacquaviva, dal Presidente Onlus Pescara del Tronto, dal Direttore Generale Asur Marche e dal Direttore  Area Vasta 5 a cui esprimo riconoscenza per aver aderito e creduto in questa serata di beneficenza che ci da la possibilità di vivere insieme una serata di solidarietà nei confronti di chi ha dato la  pronta disponibilità ad intervenire ed agire con grande sensibilità, umanità, con una grande forza psico-fisica, coraggio, e competenza professionale nell’affrontare questa grave e emergenza sismica, il tutto realizzato attraverso un grande lavoro di squadra: sincronizzato, tempestivo ed efficiente nei confronti dei terremotati e dei loro defunti.Un ringraziamento particolare va al Comando Provinciale dei Vigili del fuoco di Ascoli Piceno per la preziosa collaborazione. Non si devono aspettare delle catastrofi per farlo, ma deve diventare un obiettivo concreto che dobbiamo sostenere e perseguire ognuno di noi tutti i giorni nello svolgimento della nostra vita quotidiana. Voglio esprimere un pensiero e precisamente: Il modo migliore di ricordare i morti è quello di pensare ai vivi.”

 Paride Costantini del 118: “Abbiamo dato subito risposta immediata è stata un esperienza molto dura che ha impegnato tutti i componenti e chi è subito accorso e tutte le forze attivate. Ringrazio tutti gli operatori che si sono attivati dando una risposta immediata.  Ringrazio anche tutti i volontari e la regione marche che ha collaborato con noi portando i pazienti più gravi all’ospedale di torrette. Un pensiero particolare agli infermieri che hanno seguito le.operazioni di soccorso ricevendo le telefonate e poi andando direttamente con le squadre di soccorso.”

Programma. Alberto Ferranti: ” lo spettacolo si preannuncia ricco di emozioni un avvicendarsi continuo sul palco poi i medical brothers che animeranno con la musica. L’evento serata di beneficienza, sotto la regia della Fly Communications, sarà presentata dal Dott. Roberto Biancat, Dirigente Infermieristico del Centro di riferimento Oncologico di Aviano già protagonista nel 2012 e nel 2015 nel Teatro cittadino.   La serata sarà impreziosita da video, immagini accompagnate da brani musicali realizzati a cura della band Medical Brothers di Luca Marzo, Claudia Quartarulli, Piero Castelli, Luca Pulcini, Massimo Legnini e Daniele Sturba che ci regaleranno emozioni uniche e straordinarie. Al tutto si  aggiunge una vena artistica dal vivo di sand-art, l’arte di trasformare in figure animate la sabbia,  grazie alla presenza e competenza della sand-artist Nadia Pretto che ci darà la possibilità di godere di un’atmosfera particolarmente avvolgente, suggestiva e toccante.

 

Invitiamo tutti a partecipare a tale evento che è aperto a tutta la cittadinanza, ai volontari, a tutti gli operatori sanitari e tecnici, ed il cui costo è di soli 10 euro.

 

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 136 volte, 1 oggi)