ROMA – “Stiamo lavorando alla riduzione delle zone rosse nei centri terremotati: i sindaci e tutti gli altri soggetti, dai Vigili del Fuoco ai volontari hanno strappato metro per metro strade e piazze alle macerie”.

Lo ha detto il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio al Forum Ansa, ricordando però che non sarà possibile eliminare del tutto le zone vietate.

“Un nocciolo duro rimarrà e non sarà riducibile fin quando non ci sarà la pianificazione strategica per la ricostruzione” ha concluso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 51 volte, 1 oggi)