ARQUATA DEL TRONTO – Ancora un recupero di opere d’arte dalle strutture danneggiate dal sisma.

A quanto riportato da una nota dell’Ansa, l’Unità di crisi regionale per i Beni culturali ha pianificato e diretto il recupero dei beni contenuti all’interno della Pinacoteca Civica di Camerino (Macerata) e della chiesa Madonna del Sole di Capodacqua di Arquata Del Tronto (Ascoli).

L’attività è stata diretta dal funzionario di zona, storico dell’arte, Pierluigi Moriconi, che con l’ausilio di carabinieri, vigili del fuoco, volontari della Protezione civile e funzionari del Comune di Camerino e della Diocesi di Ascoli Piceno hanno messo in sicurezza i beni.

Nella Pinacoteca civica di Camerino sono custodite tra l’altro opere di Simone De Magistris, Pietro di Giovanni D’Ambrogio, Giovanni Angelo di Antonio, scuola di Tintoretto (XV-XVII).

Ad Arquata Del Tronto sono stati prelevati i pezzi di affresco che si erano staccati a causa del sisma. La chiesa è di pianta ottagonale e all’interno ci sono affreschi attribuiti a Nicola Filotesio detto Cola dell’Amatrice.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 79 volte, 1 oggi)