ANCONA – “Sia nella fase dell’emergenza che in quella di pianificazione della ricostruzione post sisma la giunta regionale ha sempre mantenuto un profilo esclusivamente istituzionale, senza scendere mai in nessun tipo di polemica o su un terreno di propaganda politica. Il terremoto è un impegno quotidiano svolto in sinergia con sindaci presidenti delle Provincie, Governo e Commissario. In questi mesi si sono alternate diverse iniziative politiche, accanto a quelle istituzionali, dei diversi partiti, dai 5 Stelle, alla Lega, al partito democratico. Quella delle magliette gialle è un’iniziativa politica come tante che si sono susseguite in queste settimane sul territorio colpito dal sisma. Una manifestazione che speriamo possa contribuire a mantenere alta l’attenzione su un territorio duramente colpito dal terremoto. Anche per questa iniziativa la giunta manterrà un profilo istituzionale. Al contempo continuiamo a lavorare e produrre fatti concreti per dare sollievo alle popolazioni colpite dal sisma. Approvato oggi un pacchetto di 43 milioni di euro per nuovi edifici scolastici e firmata un’intesa con i sindacati per 47,4 milioni di euro per i lavoratori dipendenti impossibilitati a prestare attività lavorativa in tutto o in parte, a seguito degli eventi sismici del 2016 e quelli di gennaio 2017”.

E’ quanto afferma la giunta delle Marche in una dichiarazione congiunta diffusa dopo le polemiche sollevate dall’iniziativa delle ‘magliette gialle’ che Matteo Renzi ha lanciato nelle zone del sisma per domenica 21.

”Il Pd con i suoi amministratori locali, regionali, i parlamentari ogni giorno, senza tregua, senza bandiere, non senza difficoltà di fronte a quanto è accaduto, è impegnato ad affrontare l’emergenza terremoto. Domenica, l’ennesima di tante più anonime, sarà una occasione ulteriore per ascoltare, con umiltà, senso di responsabilità, senza enfasi, con la voglia di fare sempre meglio per il bene di tutti”. Lo afferma il segretario regionale del Pd Francesco Comi, a proposito del dibattito che si è aperto nelle Marche sull’iniziativa delle ‘magliette gialle’ lanciata da Matteo Renzi nei luoghi del sisma.

”Ogni giorno – ribadisce Comi – si susseguono incontri, iniziative per ascoltare, raccogliere pareri, contributi, fornire informazioni. Venerdì ad esempio saremo ad Amandola per ascoltare gli amministratori di quella comunità. Il 5 giugno abbiamo riunito gli ‘Stati generali del Pd sulla ricostruzione’ all’Abbadia di Fiastra con sindaci, parlamentari, imprese, tecnici, cittadini”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 149 volte, 1 oggi)