ARQUATA DEL TRONTO – Intervento particolarmente delicato quello compiuto dai Vigili del Fuoco, nei giorni scorsi, a Tufo, una frazione di Arquata del Tronto, teso al recupero delle campane della Chiesa “Santissima Maria Annunziata”.

La vela campanaria della struttura, a causa delle scosse di terremoto, aveva subito degli spostamenti e, pur non crollando, ha assunto una posizione totalmente fuori asse.

Proprio questo fattore ha reso difficoltoso l’intervento, da effettuare ad una quindicina di metri da terra, che ha richiesto l’impiego di un’autoscala ed una piattaforma tridimensionale, con il personale dei Vigili del Fuoco che ha usato tecniche di derivazione speleo-alpino-fluviale.

Si è provveduto a mettere in sicurezza la zona con l’ancoraggio della vela campanaria e successivamente sono state asportate le campane. Dapprima la più piccola del peso di circa un quintale e subito dopo l’altra di quasi due quintali.

Entrambe risalgono al XVII secolo, periodo in cui fu edificata la Chiesa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 119 volte, 1 oggi)