ASCOLI PICENO – Grazie ad AscoliEquosolidale si svolgerà il 20 e 21 maggio ad Ascoli (presso la sala dei Savi) l’assemblea nazionale di Equo Garantito, l’organizzazione di categoria che certifica e racchiude tutte le organizzazioni che operano nel commercio equosolidale, rispettando quindi i criteri di “Fair Trade”.

Equo Garantito qualifica le Organizzazioni italiane di Commercio Equo e Solidale, verificando gli standard e gli indicatori, che traducono in pratica i principi contenuti nella Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale, in maniera oggettiva e trasparente.

La tappa ascolana rappresenta un’occasione unica per poter conoscere un mondo sconosciuto a molti cittadini . Un mondo che esercita in città da decenni che si è sempre basato sul volontariato ed ultimamente ha visto la collaborazione della libreria Prosperi dando vita ad “Equilibri”.

“Solitamente le assemblee si svolgono nel nord Italia o a Roma – dichiarano i volontari – questa volta invece è stata scelta Ascoli. Riconoscimento di un lavoro che dura da anni grazie alla nostra passione”.

L’associazione ascolana AscoliEquosolidale è entrata a far parte di Equo Garantito da circa 8 anni dopo che hanno iniziato a rispondere ai bandi della Regione Marche. E da poco tempo l’organizzazione ascolana vanta un membro del comitato nazionale.

La due giorni inizierà sabato 20 maggio alle ore 10 e terminerà domenica 21 maggio alle ore 13.  In particolare si parlerà dei modelli della distribuzione organizzata tra efficienza e fragilità e verranno messi a fuoco i contorni dello scenario futuro. Sarà inoltre allestito all’interno del chiostro del palazzo dei Capitani il reportage fotografico “il mattino dopo” sul sisma che ha colpito il nostro territorio a cura di Andrea Vanoni e Daniele De Angelis.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 308 volte, 1 oggi)