ASCOLI PICENO – Il tecnico dell’Avellino, Walter Novellino ai microfoni di  TuttoMercatoWeb, parla della salvezza e non solo. Torna sull’episodio relativo alla partita Ascoli -Avellino di qualche settimana fa e sul gol subito da Ragni contro la Ternana, una palla che poteva essere gestita molto meglio: “Si, ma la stava prendendo. È stato un infortunio, non mettiamo in dubbio l’onestà dell’Ascoli. E poi tra tifoserie non corre buon sangue. A proposito dell’Ascoli vorrei precisare una cosa….”.

L’allenatore degli irpini che ha portato i Lupi alla salvezza è stato fischiato da una parte della curva sud, durante il match Ascoli-Avellino, del 25 aprile, partita terminata 2 a 0 per i bianconeri, per aver indossato durante una partita amichevole la maglia della Sambenedettese: “Un po’ di tempo fa ho indossato una maglia della Sambenedettese per beneficenza, lo rifarei ancora. Gli ascolani mi hanno trattato male per questo episodio, peccato. Ma vorrei sottolineare che sono arrivato davanti all’Ascoli. Nonostante i fischi…”.

Lo stesso tecnico dopo il match aveva dichiarato in conferenza: “Mai detto niente contro l’Ascoli. Ho indossato la maglia della Samb solo per una partita di beneficenza, ho giocato ad Ascoli e ho dato tutto per l’Ascoli e con l’Ascoli ho vinto tutto non mi aspettavo un trattamento così”

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 484 volte, 1 oggi)