CAMERINO – Operazione antidroga dei carabinieri di Camerino all’alba del 25 maggio in alcuni container di studenti universitari fuori sede sfollati nell’area di Vallicelle a causa del terremoto.

Venti militari sono intervenuti simultaneamente bloccando le entrare dei container a quanto riportato da una nota dell’Ansa.

Con l’aiuto del cane antidroga ‘Anita’, hanno recuperato circa 20 grammi di marijuana nascosti in alcuni barattoli, un bilancino di precisione e materiale per confezionare le dosi.

In cinque, tre donne e due uomini fra i 20 e i 30 anni provenienti da varie regioni, sono stati denunciati per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Altri sono stati segnalati alla Prefettura come assuntori.

I carabinieri tenevano d’occhio il villaggio da qualche tempo, dopo che altri sfollati avevano segnalato musica ad alto volume e feste fino a tarda notte in alcuni dei moduli abitativi provvisori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 358 volte, 1 oggi)