ROMA – “Ancora troppi ritardi e lungaggini burocratiche per il sostegno alle popolazioni colpite dal terremoto. E’ necessario che ognuno tenga fede alle promesse”.

Queste le parole riportate dall’Ansa della Presidente della Camera, Laura Boldrini, parlando alla seconda edizione del premio Carlo Urbani.

“Nelle aule parlamentari – sottolinea – è stato fatto più di un intervento a sostegno, ma non ci sfugge che troppi sono ancora i ritardi e le lungaggini burocratiche. Ciascuno per la sua parte di responsabilità istituzionale e politica, deve tener fede alle promesse fatte l’anno scorso, nei giorni del dolore più acuto”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 65 volte, 1 oggi)