ANCONA – “Il Governo si impegna a presentare, nel primo provvedimento utile, un emendamento affinché nessun cittadino terremotato debba pagare alcuna imposta di successione.

Lo dichiara in una nota il commissario straordinario del Governo per la ricostruzione sisma 2016, Vasco Errani.

“E’ stato predisposto un impianto legislativo robusto – continua Errani – in grado di assicurare la piena ricostruzione dei beni privati (prima e seconda casa), delle imprese, dei beni pubblici e dei beni culturali e religiosi. Sono stati approvati provvedimenti importanti a sostegno del sistema produttivo a partire dal riconoscimento della ‘Zona franca’. Infine ripeto – conclude Errani – nessuna imposta di successione per i terremotati”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 52 volte, 1 oggi)