CASTELLUCCIO DI NORCIA – Definito il piano per la riapertura della strada per Castelluccio di Norcia: il primo e il 2 luglio sarà attivata la sperimentazione con un servizio navetta (a pagamento) organizzato dal Comune.

L’8 luglio la riapertura, a senso unico alternato, della strada provinciale 477.

I dettagli sono stati messi a punto nel corso di una riunione tecnica tra Regione Umbria, Comune di Norcia, Protezione civile, Provincia di Perugia e Parco nazionale dei Monti Sibillini.

“Sabato e domenica – ha spiegato il sindaco Nicola Alemanno – organizzeremo tre o quattro corse la mattina e altrettante il pomeriggio. Dall’8 luglio la strada sarà riaperta al transito, anche se il nostro invito, in particolare ai turisti, è di usufruire ancora del servizio navetta che il Comune continuerà a garantire per non affollare la piana di Castelluccio”.

Sarà attivato anche un numero telefonico per prenotare l’escursione al borgo di montagna distrutto dal sisma.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 361 volte, 1 oggi)