MILANO – Kombat Ball, questo il nome del pallone,  nasce grazie alla nuova partnership che vede il marchio torinese, per le prossime quattro stagioni, fornitore ufficiale dei palloni delle 22 squadre della B e delle divise della B Italia, la rappresentativa della Lega B pensata per valorizzare i giovani del campionato cadetto.

Paolo Bedin, direttore generale della Lega B, ha sottolineato come “non sia un caso che Kappa e Lega B si siano incontrate. Entrambe, a modo loro, portano avanti l’italianità nel mondo e le sue eccellenze, fra cui la ricerca dell’innovazione, la riscoperta della tradizione e la cura dello stile,   Kappa  ha creduto nel progetto Lega B e con la quale contiamo di sviluppare un rapporto forte e duraturo”.

Kombat Ball – 32 esagoni, 10 Omini Kappa e 22 città italiane. Sono i numeri del nuovo Kombat Ball, il pallone da calcio della prossima stagione della Serie B ConTe.it. Creato dal Centro Ricerca&Sviluppo Kappa e approvato dalla FIFA, con certificazione “FIFA quality PRO”, oddisfa i più alti standard internazionali in termini di tecnologia. Il pallone – realizzato in poliuretano – è caratterizzato dalla presenza a ripetizione del logo Kappa sulla sfera: 10 “Omini” di colore azzurro che compaiono sui 32 pannelli esagonali termosaldati e non cuciti. Il risultato è una perfetta sfericità e una pressione costante, distribuita in uguale misura sia tra i pannelli sia attorno al pallone: una tecnologia che permette ai giocatori di avere un controllo ancora più preciso e un’eccellente performance del tiro.

 

(Letto 44 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 44 volte, 1 oggi)