ANCONA – “Duecentodue milioni di euro di risorse per il sistema sanitario regionale. Un’iniezione di fondi eccezionale che andrà a finanziare investimenti importanti e coprire le ingenti spese sostenute a seguito del sisma. Risorse da utilizzare entro il 2017”.

Così in una nota il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli commenta la variazione di bilancio varata dal Consiglio regionale.

“Un risultato raggiunto grazie all’approvazione di un emendamento che la Regione Marche ha voluto, lavorando con il governo e i parlamentari marchigiani, che ha sbloccato risorse che altrimenti non avremmo potuto utilizzare”.

Grazie anche all’approvazione lampo del Consiglio regionale (che permetterà di spendere i fondi entro il 2017), Ceriscioli ringrazia anche il consigliere Carloni (Ap): “Comprendendo l’importanza della manovra, ha votato la variazione di bilancio, ma ha contribuito all’approvazione dell’emendamento. Un obiettivo chiaro per un’opposizione costruttiva, non per chi sa sempre e solo dire no”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 39 volte, 1 oggi)