FERMO – La Regione Marche stanzia 81 milioni per la costruzione di nuovi ospedali. Inrca, Salesi e Fermo tre nuovi nosocomi che da cronoprogramma è prevista la chiusura dei lavori nei primi mesi del 2020.

“Grazie ad un lavoro straordinario svolto dagli uffici della regione – spiega il presidente Luca Ceriscioli – sono riusciti ad affrontare diverse problematiche legate proprio ai procedimenti amministrativi. Siamo usciti da una condizione di paralisi che abbiamo ereditato per la nuova progettualità in edilizia sanitaria. Gli appalti infatti erano stati oggetto di provvedimenti di sospensione e in qualche caso di annullamento da parte del giudice amministrativo. Una priorità per la regione che ha chiuso i contenziosi già alla fine del 2016. Opere strategiche per il territorio e per i servizi ai cittadini, nati tanti anni fa e che per renderli innovativi, anche dal punto di vista sanitario, sono stati oggetto di adeguamenti”.

Per quanto riguarda il nuovo Osimo-Inrca l’importo totale dei lavori è di 52.800.000,00 euro per un investimento finanziario di € 79.500.000,00 con importo a carico dello Stato € 39.056.763,84 e a carico della regione di € 40.443.236,16. La consegna dei lavori è prevista entro 25 luglio. Il nuovo contratto sottoscritto con l’azienda CMC, i lavori dureranno 870 giorni, dunque gennaio 2020.

Per la struttura ospedaliera di Fermo l’importo totale dei lavori è di 56.755.503,73 milioni di euro per un investimento finanziario totale di 70 milioni di euro (a carico dello Stato € 39.056.763,83, quasi 31 milioni di della regione).

Per il San Claudio di Campiglione l’apertura del cantiere è prevista per settembre con le operazioni bonifica bellica e indagini archeologiche. L’inizio dei lavori sarà entro i primi mesi del 2018 e termineranno, come da contratto i primi mesi del 2020.

Per quanto riguarda il nuovo Salesi a Torrette di Ancona l’importo totale dei lavori è di 40.484.458,99 per un investimento finanziario complessivo di 50 milioni di euro (22.318.150,76 dallo Stato e 17.681.849,24 da parte della regione Marche).

Previsto un ulteriore finanziamento Stato/Regione di 10 milioni di euro. Per la nuova struttura ospedaliera materno infantile è prevista la Gara per l’affidamento dei lavori nei primi mesi del 2018, consegna cantieri prevista per giugno 2018. Durata lavori stimata (dipenderà dall’offerta in fase di gara): 2 anni – 2,5 anni.

(Letto 219 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 219 volte, 1 oggi)