ARQUATA DEL TRONTO – Segno di rinascita e di speranza, il 29 luglio, a Pescara del Tronto, nel nuovo villaggio sorto lungo la Salaria, dove in mattinata, nella nuova chiesa della piccola frazione, verrà celebrata per la prima volta la messa e per l’occasione il vescovo di Ascoli Piceno Giovanni D’Ercole, insieme al parroco don Nazzareno Gaspari, unirà in matrimonio due giovani: Daniel Popescu, di origine romena ma residente a Norcia, e Vania Brunetti di Pescara del Tronto.

Sarà un momento di gioia per i due sposi e i loro familiari e amici, ma anche un evento simbolico, segno della vita che rinasce e riparte dopo i drammatici eventi legati al sisma di quasi un anno fa. La celebrazione rappresenterà un momento importante per tutta la popolazione di Pescara, in attesa dell’inaugurazione ufficiale del luogo di culto che avverrà domenica 6 agosto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 327 volte, 2 oggi)