ASCOLI PICENO – Sono 396 le casette consegnate nelle zone del centro Italia colpiti dai terremoti dello scorso anno.

Il dato aggiornato è stato fornito dal Dipartimento della Protezione Civile secondo il quale sono complessivamente 3.805 le Soluzioni abitative d’emergenza ordinate dai 51 comuni del cratere che ne hanno fatto richiesta.

Al momento dunque sono stati completati i lavori in 25 aree (3 a Norcia, 5 ad Accumoli, 15 ad Amatrice, una ad Arquata e una a Calcara di Torricella) mentre altre 177 aree ritenute idonee sono state consegnate ai consorzi incaricati della progettazione delle opere di urbanizzazione per la successiva installazione delle Sae e in 92 di queste sono in corso i lavori.

In particolare, sono le Marche ad aver ordinato la metà del numero complessivo di casette: la Regione ne ha richieste 1.899 per 29 comuni. L’Abruzzo, invece, ha ordinato fino ad oggi 218 casette, da installare in 13 comuni, il Lazio 755 per i sei comuni più colpiti, l’Umbria 933 per 3 comuni che ne hanno fatto richiesta

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 75 volte, 1 oggi)