ARQUATA DEL TRONTO – Intorno alle 9.30 del 2 agosto è arrivato, con l’elicottero, ad Arquata del Tronto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Visitera’ il borgo di Arquata del Tronto nei pressi della sede provvisoria del Comune, Pescara del Tronto nei pressi dell’ex area giochi e le casette.

”Il lavoro e la scuola sono i fondamenti della società”. Lo ha ribadito il presidente della Repubblica Sergio Mattarella incontrando i terremotati di Pescara del Tronto prima tappa della sua visita nell’area del cratere del sisma del 24 agosto 2016. Il presidente ha poi deposto una corona di alloro e reso omaggio ai caduti del terremoto.

Mattarella ha incontrato anche il sindaco Aleandro Petrucci nell’area dove sono posizionate le Sae per gli sfollati. Presenti anche il Governatore regionale Luca Ceriscioli e il Commissario straordinario per la ricostruzione, Vasco Errani.

Il presidente ha incontrato gli abitanti di Arquata e delle frazioni e ha promesso il massimo impegno: “Basta ritardi, dovete tornare presto nelle loro case, nella vostra terra, faremo di tutto per evitare altre complicazioni”.

Mattarella si è poi recato ad Amatrice, qui ha affermato: “A breve le macerie delle aree terremotate verranno rimosse. Sono state rimosse le macerie pubbliche, perché è più facile e non è necessario il consenso dei privati – ha detto – ora, qui nel Lazio, si è fatto un grande affidamento con importanti fondi per togliere tutte le macerie e quindi in una prospettiva a breve questo si farà. Si tratta di un altro passo, ma poi occorre la ricostruzione che è il vero passo importante”.

(Letto 537 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 537 volte, 1 oggi)