ASCOLI PICENO – Novità inerenti alle fiamme divampate la notte scorsa nei pressi del piazzale dell’Enel nel quartiere di Porta Romana ad Ascoli Piceno. I residenti erano stati svegliati da forti scoppi provenienti dall’area, mentre una grossa colonna di fumo, visibile anche da lontano, si era alzata dall’area. Nessuno è rimasto ferito.

Enel ha fatto sapere che l’incendio “non è stato originato né ha coinvolto alcuna centrale o impianto elettrico di proprietà dell’azienda”, e che si è sviluppato “in un’area circoscritta dove sono intervenuti tempestivamente i vigili del fuoco per domare le fiamme”.

Dalle prime ricostruzioni, sempre secondo quel che riferisce l’azienda, il principio di incendio sembrerebbe essere collegato a un tentativo di furto: il presunto ladro avrebbe dato fuoco alla guaina di un cavo alla ricerca di rame al suo interno.

Sul posto Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 297 volte, 2 oggi)