PIANO DELL’ELMO – Il 4 agosto sarà una data importante. Terminerà, almeno per il 2017, la rassegna di Neri Marcorè realizzata per far riscoprire le bellezze dei parchi montani e rilanciare i territori marchigiani dopo il sisma 2016.

Ci sarà l’ultimo appuntamento con “RisorgiMarche”: protagonista a Piano dell’Elmo sarà Samuele Bersani, il cantautore doveva esibirsi il 25 luglio ma a causa del maltempo il concerto era stato rinviato.

L’evento avrà luogo alle 16.30 e gli organizzatori invitano a recarsi fin dalla mattinata nel Maceratese per affrontare la passeggiata in mezzo al verde, unico “prezzo” da pagare per vedere gratuitamente il concerto. Non mancheranno le Isole del Gusto, pronte con i prodotti enogastronomici e artigianali locali a disposizione di tutti.

Nel frattempo dalla Regione Marche c’è soddisfazione per la rassegna: “Già oltre le 50 mila presenze riscontrate”. C’è curiosità e attesa per l’ultima tappa che sarà sicuramente molto emozionante e intensa.

Previsti tre cancelli per arrivare al “palco verde” di Samuele Bersani.

COME ARRIVARE AI CANCELLI

Da Bologna: uscita A14 Ancona Nord, prendere la SS76 direzione Fabriano, uscita Cupramontana / Monteroberto, direzione Apiro / Frontale;

Da Perugia: prendere la SS318 direzione Fabriano, poi direzione Cerreto d’Esi su SP256, direzione Bastia e direzione Pian dell’Elmo;

Da Pescara: uscita A14 Civitanova Marche, prendere la SS77var direzione Foligno, uscita Tolentino Ovest, direzione San Severino Marche, poi direzione Apiro;

Da Foligno: prendere la SS77var direzione Civitanova Marche, uscita Tolentino Ovest, direzione San Severino Marche, poi direzione Apiro / Frontale;

TEMPO MEDIO DI PERCORRENZA A PIEDI

Dal cancello di Prati di San Vicino 1 ora e 30 minuti (4.9 km), ascesa +295 / discesa -24, altitudine 947;

Dal cancello di Frontale 1 ora e 30 minuti (5,4 km), ascesa +11 / discesa -464, altitudine 947;

Dal cancello di Poggio San Vicino 1 ora e 30 minuti (5,9 km), discesa -426, altitudine 947;

COSA INDOSSARE E COSA METTERE NELLO ZAINO, I CONSIGLI DEGLI ORGANIZZATORI
Indossate l’abbigliamento adeguato per una passeggiata in montagna, scarpe comode, abbigliamento da trekking, copricapo. Vi consigliamo di inserire nel vostro zaino acqua a sufficienza, cibo, occhiali da sole, magliette di ricambio, giacca a vento impermeabile con cappuccio (in caso di pioggia), crema protettiva solare, asciugamano, plaid o cuscino per sedersi sul prato. Lasciamo i prati e i sentieri puliti e belli come li abbiamo trovati: depositiamo i rifiuti negli appositi contenitori differenziati o, meglio ancora, rimettiamoli nello zaino, che dopo il concerto sarà più vuoto e leggero, per vuotarlo poi a casa. Prestate attenzione alla segnaletica collocata lungo il percorso. Evitate sentieri non segnalati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 650 volte, 1 oggi)