ARQUATA DEL TRONTO – Il premier Paolo Gentiloni nel pomeriggio del 14 agosto sarà ad Arquata del Tronto in visita.

Gentiloni è atteso per le 17, poi, secondo il programma reso noto dal sindaco Aleandro Petrucci, visiterà il secondo ‘villaggio’ di Sae nella frazione di Piedilama, dove sono state consegnate 16 casette. E’ la seconda area, dopo quella di Pescara del Tronto, dove tornano a vivere le famiglie grazie alle Soluzioni abitative d’emergenza.

Il premier, accompagnato dal capo di stato maggiore dell’Esercito, incontrerà anche i militari del Genio dell’Esercito (100 quelli assegnati alla provincia di Ascoli Piceno) che hanno cominciato nella frazione di Tufo di Arquata le demolizioni e la rimozione delle macerie.

E’ proprio questo che il sindaco Petrucci chiederà a Gentiloni, fare presto con la rimozione delle macerie: “A un anno dal sisma siamo ancora in fase emergenziale

Il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, il 13 agosto, ha accusato il Governo: “Sull’esenzione da tasse e contributi ci hanno preso in giro. Ho studiato il bando pubblicato dal ministero dello Sviluppo e non c’è quanto stabilito: c’è solo il credito d’imposta e non va bene”.

Replica il Governo: “Promesse mantenute, l’Europa non consentiva di fare di più”. Immediata la risposta di Pirozzi a questa affermazione: “Avete sbagliato, così i soldi non bastano”:

E a lui si aggiungono gli altri sindaci delle zone più colpite: “Serve un sostegno reale”.

(Letto 285 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 285 volte, 1 oggi)