ARQUATA DEL TRONTO – Raccoglimento, preghiera e rispetto per le vittime del 24 agosto 2016 e per i loro familiari sopravvissuti al terremoto che ha straziato la provincia di Ascoli Piceno.

Questo il filo che ispirerà le celebrazioni del primo anniversario del sisma ad Arquata del Tronto, a partire dalle 23 di mercoledì 23 agosto.

L’associazione “Pescara del Tronto 24.08.2016” ha presentato il programma: il momento più intenso sarà alle 3:36, l’ora della prima scossa, quando verranno ricordate una ad una le vittime di Arquata. La lettura dei nomi sarà accompagnata dai rintocchi di una delle campane della vecchia chiesa di Pescara del Tronto, recuperata dalle macerie.

Il 24 pomeriggio, presieduta dal vescovo di Ascoli Piceno mons. Giovanni D’Ercole, la messa con i parroci dei comuni più colpiti dal sisma. Ha già annunciato la sua presenza alla funzione la presidente della Camera Laura Boldrini.

Ai media è chiesto di non usare luci ed evitare interviste ai sopravvissuti e parenti delle vittime nella notte.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 411 volte, 1 oggi)