ASCOLI PICENO – Il Comune di Ascoli Piceno darà, domani, la cittadinanza onoraria al Reggimento Nizza Cavalleria, all’Arma dei Carabinieri, alla Guardia di Finanza e ai Vigili del Fuoco per ”il fondamentale sostegno fornito in maniera encomiabile durante (e successivamente) il periodo in cui si sono verificati gli eventi sismici”. La data non è un caso, proprio il 24 agosto, a un anno esatto dal sisma che ha sconvolto il Centro Italia e anche una porzione della provincia di Ascoli.

”Il riconoscimento rappresenta un sentito ringraziamento da parte di tutta la cittadinanza per il prezioso sostegno offerto durante in occasione degli eventi sismici del 24 agosto, 26 e 30 ottobre e 18 gennaio, e nel corso dell’eccezionale nevicata che ha colpito il territorio nello scorso mese di gennaio” le parole di Guido Castelli, battute anche dall’Ansa.

Il primo cittadino, poi, continua: “La cittadinanza ha sentito la vicinanza di questi professionisti, uomini di cuore con un alto senso del dovere, che hanno lavorato all’unisono per salvaguardare l’incolumità di tutti e permettere di raggiungere, a piccoli passi, quella serenità di cui oggi possiamo godere”.

(Letto 311 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 311 volte, 1 oggi)