Nel corso dell’anno la Caritas diocesana nel proprio servizio alle comunità colpite dal sisma è stata supportata dalle delegazioni delle Caritas Puglia, Calabria e Piemonte, ed ha cercato dare sostegno alla gente a sviluppare scelte che guardano il futuro.

Ad un anno dal terremoto la diocesi di San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto vivrà questo doloroso anniversario con degli appuntamenti, che si terranno a Montemonaco, Comunanza e a Rotella.

Durante questi incontri, sarà proiettato il video realizzato dalla Caritas Marche: “Un passo in più”.

Il video racconta di quanti sono stati colpiti dai terremoti del 24 agosto 2016 in avanti hanno causando lutti, perdite, diaspore di interi paesi e cittadine.

Questo documentario, realizzato con un metodo di costruzione dal basso, direttamente dalle persone coinvolte, che la Caritas ha incontrato nei territori colpiti, è un piccolo tentativo di restituire voce alle persone e di contrastare la speculazione mediatica dello “spettacolo delle macerie”.

Affermano i responsabili della Caritas Marche: “Le 24 voci di questi uomini e donne raccontano le loro storie e ci insegnano che non c’è cambiamento possibile e sensato senza prima essere capaci di riconoscere che la vita è irreversibilmente cambiata. Raccontare significa circoscrivere ed elaborare per poi ritrovare obiettivi di vita e le nostre stesse risorse. Il cambiamento inizia con il primo passo in più”.

Allo scopo la Caritas diocesana di San Benedetto del Tronto ha pianificato questi tre appuntamenti:

Giovedì 24 agosto 2017 ore 21.00

Montemonaco – Casa Gioiosa

Celebrazione Eucaristica

Proiezione video “Un passo in più” e confronto.

 Venerdì 25 agosto 2017 ore 21.15

Comunanza – Oratorio

Preghiera – Proiezione video “Un passo in più”

consegna auto per Caritas parrocchiale

 Sabato 26 agosto 2017 ore 21.00

Rotella – Piazza

Preghiera – Proiezione video “Un passo in più”

(Letto 88 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 88 volte, 1 oggi)