ASCOLI PICENO – Ascoli si appresta a diventare la capitale della bandiera, dall’8 al 10 settembre si terrà la Tenzone Aurea 2017. “Un evento importante e significativo per la nostra città – ha spiegato il sindaco Guido Castelli – arriveranno ad Ascoli quasi 2500 persone tra atleti e accompagnatori, l’intero sistema di accoglienza sarà completamente impegnato. Il campionato nazionale di musici e sbandieratori avrà un grande riscontro per tutta la città sia in termini turistici sia in termini economici”.

La cerimonia di apertura si svolgerà in Piazza Arringo, nel weekend poi le attese gare nelle arene di Piazza Arringo e Piazza del Popolo. “Nulla è stato lasciato al caso –  ha aggiunto l’assessore Massimiliano Brugni – tutta la macchina organizzativa ha fatto tanti sforzi per questo appuntamento, ma Ascoli è pronta”. “Saranno tre giorni intensi, ma siamo convinti che la città sarà all’altezza dell’occasione –  ha commentato il presidente dei giudici della Fisb Luca Marcucci – 22 i gruppi provenienti da ogni parte d’Italia, pronti a sfidarsi nelle specialità Singolo, Coppia, Piccola Squadra, Grande Squadra e Musici. E ci saranno ben 50 giudici in città a dirigere la Tenzone Aurea”.

Per l’occasione si è rafforzato ulteriormente il legame Quintana-Camera di Commercio: “Il nostro finanziamento è stato fatto per un’iniziativa utile a tutta la città –  ha concluso il presidente Gino Sabatini – Ascoli sarà gremita di persone, ci sarà un grande ritorno economico e di visibilità per tutto il nostro territorio”. Alla conferenza stampa hanno partecipato anche i rappresentati dei sei sestieri cittadini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 96 volte, 1 oggi)