ASCOLI PICENO – Notte di scosse nel Centro Italia. La più forte è stata avvertita all’alba, alle 6.34, di magnitudo 3.9, registrata dai sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. La scossa si è sviluppata a una profondità di circa 13 chilometri, 2 chilometri a ovest di Campotosto, tra le province dell’Aquila e Rieti.

Il terremoto è stato avvertito distintamente in tutta l’area, compresi i comuni di Amatrice, Accumoli, Posta, Borbona e Cittareale, già colpiti dal sisma del 24 agosto 2016, e fino ai capoluoghi di provincia Rieti e L’Aquila. Non si registrano al momento danni a cose o persone.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 821 volte, 1 oggi)