CASTIGNANO – Dopo le fatiche di Templaria festival, risultato tra l’altro un successo enorme, oltre ogni più rosea aspettativa, ci si aspettava un normale e meritato riposo, non è stato così per la Pro Loco di Castignano. Diffati, non sono mancati i festeggiamenti in onore della Santissima Addolorata, festa patronale del Paese, che ha chiuso gli eventi estivi del borgo.

Dal 30 agosto al 1° settembre, si è svolto il Giocasport, a cura della Parrocchia di San Pietro Apostolo, con giochi e gare per i più piccolini.

Giovedì 31 agosto è stata la volta, invece,  della presentazione del libro “Chiese di Castignano – storia ed arte” a cura di Don Vincenzo Catani, presso la Chiesa di Sant’Egidio.

L’intrattenimento musicale ha avuto il via nella serata di venerdì 1° settembre, al Campo Polivalente, con l’apertura dello stand gastronomico e l’esibizione del gruppo The Holograms.

Il sabato è stato ricchissimo di appuntamenti. Prima la Banda musicale, Città di Castignano, ha dato il buongiorno per le vie del Paese, poi dalle 16, al Teatro comunale, è andata in scena la XX edizione del Premio Coppo d’Oro, riconoscimento che la Pro Loco riserva, ogni anno, a personalità locali, o vicine, che si sono distinte per coraggio, caparbietà, tenacia, perseveranza, qualità tradizionalmente proprie della gente castignanese.  Poi, al campo polivalente, si è aperto, nuovamente, lo stand gastronomico, con la Kermesse del Coppo Farcito, particolarità culinaria locale tutta da gustare. La serata si è conclusa, in Piazza Umberto I, con il concerto della Banda di Castignano, diretta dal Maestro Boccucci.

Il gran finale c’è stato domenica 3 settembre, dove la Banda ha sfilato per le vie del Paese, prima civilmente, poi in funzione religiosa, per la partecipata e sentita Processione della Madonna Addolorata, dopo la Santa Messa. Il pomeriggio, invece, è stato animato dalla “caccia al tesoro” e dal torneo di “beer pong”. In serata, si è esibito il gruppo Innocenti Evasioni, apprezzatissima cover band di Lucio Battisti, sempre presso il Campo Polivalente. A mezzanotte, infine, lo spettacolo pirotecnico della Ditta Alessi di Appignano ha chiuso, definitivamente, i festeggiamenti di Castignano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 100 volte, 1 oggi)