ASCOLI PICENO – Il centravanti dell’Ascoli Picchio, Andrea Favilli, tornato a disposizione di mister Fiorin dopo l’esperienza con l’under 21, poco incisivo nel match perso col Novara è già con la testa ad Empoli: “Può essere messa in difficoltà e dobbiamo essere fiduciosi. Loro sono molto forti ma ci stiamo preparando con la giusta cattiveria ,cercando un riscatto  dopo la sconfitta di sabato.  I toscani hanno subito tanti gol in queste partite ma dobbiamo andare al 150% per poterli battere”
Sul suo sostituto Rosseti, con il quale potrebbe anche dividere il reparto come è successo con il Novara dice:”Ha avuto sfortuna negli anni passati  ma adesso sta andando molto bene. Speriamo di poter giocare anche insieme. C’è una sana concorrenza ed è giusto giocarsi bene le proprie carte”.

Sull’Ascoli: “Voglio dare tutto per questa maglia e sono voluto restare qui a tutti i costi e devo ripagare la fiducia degli allenatori. Sento le responsabilità nella maniera giusta e so che la tifoseria punta molto su di me. L’anno scorso ero visto come un flop ad inizio campionato e poi mi sono riscattato, quindi i risultati arrivano di conseguenza. Ascoli era il percorso migliore e giocare con continuità è importante. Mi sono trovato benissimo anche quest’anno è tutti i nuovi arrivati hanno voglia di migliorarsi, come Clemenza che ancora deve esprimersi al massimo. Giocare in serie A con l’Ascoli sarebbe il top perché ho legato molto con questa piazza e così incontreremo  Orsolini.”

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 70 volte, 1 oggi)